Chan Kong Sang è il vero dell’attore, artista marziale Jackie Chan, un professionista completo perché è anche stuntman, produttore cinematografico, regista, sceneggiatore, doppiatore e cantante. In molti film interpreta lui le canzoni più importanti della pellicola.

Nel 1990 Jackie Chan decide di cambiare il nome in Fàng Shìlòng, antico cognome del padre, in Cina però è conosciuto con lo pseudonimo Cheng Long.

Una mattonella dedicata nella via degli artisti a Hong Kong

Jackie Chan ha una mattonella con disegnata una stella e stampate le sue sue mani nella strada delle star ad Hong Kong, all’Avenue of Stars. Nel 2017 l’attore ha vinto il premio Oscar alla carriera.

Ironia, energia, stravaganza e tanto lavoro nella carriera action movie di Jackie Chan, ha girato oltre 200 film con uno stile di combattimento particolare che fonde arti marziali cinesi e cinema muto. Chan nei suoi film inserisce i bloopers, ovvero le scene di fine pellicola delle prove soprattutto quelle di lotta e spesso senza controfigure per provare mosse o momenti del film molto movimentati.

Premio oscar alla carriera e impegno politica dal 2013

Nella vita di Jackie Chan esiste anche la politica, infatti dal 2013 è membro della Conferenza politica consultiva del popolo cinese, potremmo definirla come una sorta di parlamento, un’istituzione consultiva incaricata di rappresentare i principali partiti politici della RPC. Altri attori di arti marziali conosciuti in Italia e che in qualche modo hanno anche conosciuto Jackie Chan sono: Steven Segal, Donnie uen, Jean Claude Van Damme, Chuce Norris.

I film di Jackie Chan

Ce ne sono tanti altri senza dimenticare il nome di Bruce Lee, nome storico tra gli attori artisti marziali. In Italia vengono mandati in onda pochi film dell’attore che abbiamo descritto in questa breve biografia e tantissime pellicole è possibile rivederle tra piattaforme come Netflix oltre che nell’elenco di film messi a disposizione da Mediaset Play.

Come tanti altri attori marziali o personaggi che hanno interpretato, ispirano videogiochi e giochi elettronici, andando alla scoperta di jack million casino ne abbiamo trovato uno, si chiama Fire Dragon disponibile nel web anche nella versione free play. Ecco di seguito la lunga lista di film interpretati iniziando da quelli più conosciuti in Italia.

 

  • Il serpente all’ombra dell’aquila (Se ying diu sau), regia di Yuen Wo Ping (1978)
  • Jacky Chan: la mano che uccide (Xiao quan guai zhao), regia di Jackie Chan (1979)
  • La corsa più pazza d’America (The Cannonball Run), regia di Hal Needham (1981)
  • I due cugini (Long xiao ye), regia di Jackie Chan (1982)
  • La corsa più pazza d’America N. 2 (The Cannonball Run II), regia di Hal Needham (1984)
  • Terremoto nel Bronx (紅番區/Hung fan kui), regia di Stanley Tong (1995)
  • Thunderbolt – Sfida mortale (Pik lik feng), regia di Gordon Chan (1995)
  • Police Story 4: First Strike (Ging chaat goo si 4: Ji gaan daan yam mo), regia di Stanley Tong (1996)
  • Mr. Nice Guy (Yat goh ho yan), regia di Sammo Hung (1997)
  • Hollywood brucia (An Alan Smithee Film: Burn Hollywood Burn), regia di Alan Smithee e Arthur Hiller (1997) – Cameo
  • Senza nome e senza regole (Wo shi shei), regia di Benny Chan (1998)
  • Pallottole cinesi (Shanghai Noon), regia di Tom Dey (2000)
  • Spia per caso (Te wu mi cheng), regia di Teddy Chan (2001)
  • Colpo grosso al drago rosso – Rush Hour 2 (Rush Hour 2), regia di Brett Ratner (2001)
  • Il giro del mondo in 80 giorni (Around the World in 80 Days), regia di Frank Coraci (2004)
  • La spada e la rosa (Chin Kei Bin 2 – Fa Tou Tai Kam), regia di Patrick Leung e Corey Yuen (2004)
  • Il regno proibito (The Forbidden Kingdom), regia di Rob Minkoff (2008)
  • La vendetta del dragone (San suk si gin), regia di Yee Tung-shing (2008)
  • Operazione Spy Sitter (The Spy Next Door), regia di Brian Levant (2010)
  • Little Big Soldier (大兵小將 /Da bing xiao jiang), regia di Sheng Ding (2010)
  • The Karate Kid – La leggenda continua (The Karate Kid), regia di Harald Zwart (2010)
  • The Legend of Silk Boy, regia di David Liu (2010)
  • Shaolin – La leggenda dei monaci guerrieri (新少林寺/Xin shao lin si), regia di Benny Chan (2011)
  • 1911 (辛亥革命/Xinhai geming), regia di Jackie Chan (2011)
  • Chinese Zodiac (Armour of God III: Chinese Zodiac), regia di Jackie Chan (2012)
  • Police Story 2013, regia di Sheng Ding (2013)
  • Dragon Blade – La battaglia degli imperi (Tian jiang xiong shi), regia di Daniel Lee (2015)
  • Skiptrace – Missione Hong Kong (Skiptrace), regia di Renny Harlin (2016)
  • Tigri all’assalto (Railroad Tiger), regia di Ding Sheng (2016)
  • Kung-Fu Yoga (Gong fu yu jia), regia di Stanley Tong (2017)
  • The Foreigner, regia di Martin Campbell (2017)
  • Namiya, regia di Han Jie (2017)
  • Bleeding Steel – Eroe di acciaio (Bleeding Steel), regia di Leo Zhang (2018)
  • Journey To China – The Mystery of Iron Mask, regia di Oleg Stepchenko (2019)
  • Beijing: Wan Jiu Zhao Wu, regia di Jaycee Chan (2019)
  • Knight of Shadows: Between Yin and Yang, regia di Yan Jia (2019)

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *