Ritorna Lukaku all’Inter, solo in prestito, Pogba sognato dalla Juventus potrebbe giocare di nuovo in Serie A. Terzo ritorno, Cristiano Ronaldo, e con chi?

La Roma, ovvero l’unica squadra vincitrice, per quest’anno, di una coppa europea. I giornali hanno aperto interessanti analisi e prospettive mentre si costruisce anche con fatti più certi la nuova formazione di Mourinho.

Scommesse online sul ritorno di Ronaldo alla Roma

Sul ritorno però di Ronaldo si esprimono i siti di scommesse sportive (qui parlano di quelli esteri bookmakers non aams). Riporta lacronacadiroma che alcune agenzie del settore hanno stoppato le puntate su un possibile approdo di Cristiano Ronaldo alla Roma.

Non è la prima volta che le agenzie betting aprono scommesse su quesiti importanti di calciomercato. Cristiano Ronaldo è un nome importante. Il giornale racconta che la quota scelta per la questione rientro in Italia è stata bruscamente abbassata. Da quota 18 a quota 4, la potenziale vincita con dieci euro scende dal 180 a 40 euro, si parla di scommesse odds ovvero variabili.

Alla fine, visti i rumors, le aziende hanno scelto di sospendere il forte saliscendi della quota, tutto dipende dai fatti che si stanno raccontando. Primo di tutti il contatto tra la Roma e Jorge Mendes, procuratore di Cristiano Ronaldo.

Numeri e fatti

I dirigenti del club romanista sono impegnati con procuratori e agenti. Dopo Zaniolo per la Juventus si parla adesso di Jorge Mendes, forse sarà la notizie più seguita delle prossime settimane. Cristiano Ronaldo è in uscita dal Manchester United, la conclusione del contratto sarà in realtà il 30 giugno 2023, si anticipa l’uscita? Non proprio ma si stanno valutando alternative ad un club da cui pra percepisce ben 23 milioni di euro l’anno. La Roma si può permettere una spesa simile, bè, per l’affare Zaniolo si parlava di cifre attorno ai sessanta milioni. Chiaramente il Covid non deve creare problemi come li ha creati alla Juventus, oltre alla pandemia, Ronaldo era una spesa importante che ha portato risultati come scudetti e Coppa Italia ma non il raggiungimento dell’obiettivo più importante: la vittoria della Champions League.

Campionato di Serie A e Premier League

Il calcio inglese è ambito da molti giocatori, compresi quelli di Bundesliga che tutto sommato nel campionato tedesco si trovano bene. La premier league premia talento, forza, strategia ma soprattutto bravura tecnica della squadra, dell’allenatore, del singolo giocatore. Chi arriva in Italia dalla Premier League – vedi Abraham, Lukaku e Pogba – è preparatissimo ad una formazione tecnica e complessa, si è giocatori pronti ad affrontare anche competizioni internazionali. Ed anche la Serie A è una competizione seguita in Europa, i nostri club però devono tornare ad avere valori economici e finanziari competiviti, anche per offrire stipendi e contratti allettanti. Il rilancio della Serie A è in termini di calcio spettacolo ma anche di giocatori importanti e giovani.

Leave a Reply

Your email address will not be published.